Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie.

               Dirigenti Atleti Allenatori Genitori e simpatizzanti vi danno il

BENVENUTO

Decalogo dello Sport Etico

 

Mi diverto. Lo sport è divertimento. Al di là dell'agonismo, attraverso il gioco, negli allenamenti incontro molti amici e miglioro la mia vita sociale.
Rispetto i miei avversari. Nello sport siamo tutti compagni di avventura: chi ama lo sport sa vincere senza umiliare gli altri. E sa anche perdere senza abbattersi.

Mi miglioro. Lo sport mi fa crescere quando supero i miei limiti e quando non mi abbatto per le sconfitte. Imparo a vincere ma anche a perdere e a considerare gli avversari dei compagni di gioco.

Rifiuto il doping. Raggiungo risultati sportivi senza ricorrere a sostanze vietate, scorrettezze tecniche o falsificazioni di documenti di gara.

Sono in salute. Grazie allo sport, curo l'alimentazione, aumento il mio benessere fisico e accresco i momenti di socializzazione. Posso ottenere questi benefici dello sport a qualsiasi età.

Sto insieme agli altri. Grazie allo sport incontro persone che provengono da tutti i paesi. Questo facilita l'integrazione nella nostra società e la partecipazione alla vita della comunità.

Siamo tutti uguali. Nello sport siamo tutti uguali: non ci sono discriminazioni per differenze tra donne e uomini o di abilità, cultura, provenienza sociale e possibilità economiche.

Sono giudice di me stesso. Poiché amo lo sport rispetto le regole e imparo le tecniche della disciplina che ho scelto di praticare. Quindi sono responsabile in prima persona, al di là del controllo di giudici, arbitri e commissari.

Come adulto, do il buon esempio. Nello sport ho la responsabilità come adulto, e in particolare come genitore, di mostrare spirito collaborativo con tecnici, altri praticanti e altri genitori, evitando di cercare la mia realizzazione attraverso i successi dei miei figli.

Riconosco il lavoro degli altri. Lo sport che pratico o che guardo come spettatore è frutto della passione e dell'impegno di atleti, allenatori, insegnanti, dirigenti, genitori. Rispetto il lavoro di tutte queste persone

I nostri partners

JSN Nuru template designed by JoomlaShine.com